Il sostegno psicologico è un intervento rivolto a coloro i quali si trovano a vivere situazioni di disagio che arrivano a limitare le possibilità di scelta e crescita personale, minacciano l’equilibrio psichico e pervadono la quotidianità.
È un percorso rivolto alla persona, alla coppia o alla famiglia che aiuta ad attingere alle proprie risorse interiori per fronteggiare il disagio che si sta affrontando a causa di situazioni o eventi. Lo scopo di questo tipo di intervento è quello di supportare empaticamente la persona aiutandola a gestire al meglio il proprio disagio fino al superamento dello stesso e fornendole gli strumenti che possano aiutarla nel caso in cui, nella sua vita, si ritrovi in altre situazioni di disagio.

Nello specifico, il percorso di sostegno psicologico ha come finalità:

  • uscire dalla crisi;
  • migliorare l’autostima e il senso di autoefficacia;
  • ricercare attivamente soluzioni per modificare la condizione vissuta;
  • nel caso di situazioni irreversibili (quali ad un lutto, una malattia cronica, un deficit permanente) trasformare il dolore e la rabbia ed accettare la nuova condizione per poter trovare un nuovo modo di vivere al meglio la propria vita.

Il sostegno psicologico può avere cadenza settimanale o quindicinale e la durata delle sedute varia dai 50/60 minuti per l’individuale a 60/90 minuti in caso di coppie/famiglie.
Nel caso in cui il soggetto portato come “sintomatico” sia un bambino, è molto probabile che la presa in carico per il supporto psicologico sia dell’intera famiglia. o dei soli genitori.
In caso di adolescenti la presenza di eventuali genitori/tutori durante i colloqui o la scelta di un percorso parallelo che veda colloqui separati per l’adolescente e per i genitori/tutori viene valutata da caso a caso.
Quando ho a che fare con un adulto, la tendenza rimane quella di convocare l’intero nucleo convivente, ma non si tratta della routine. Anche in questo caso valuterò la scelta più consona in base alla problematica riportata ed alla propensione dei componenti a partecipare o meno ai colloqui.

 

Phone: +39 345 7196889
Via Dina Galli, 8 - MILANO (M2-M3-M5)
Via Visconti, 104 - VERMEZZO (MI)