Andare dallo psicologo può essere utile in quanto ci può aiutare a ritrovare serenità e felicità, può favorire una crescita interiore personale, farci raggiungere una maggiore e migliore consapevolezza di noi stessi e degli altri, superare una crisi temporanea, uscire da situazioni di stallo e/o blocco, liberare da sintomi che aumentano progressivamente di intensità e frequenza incidendo negativamente sulla nostra vita, con l’obiettivo di ristabilire equilibrio ed un giusto livello di umore ed autostima.

Andare dallo psicologo diventa importante quando capiamo che da soli o con l’aiuto delle persone che ci sono vicine, non riusciamo a superare il momento difficile che stiamo vivendo.

Quando ci sentiamo troppo tristi, non riusciamo a provare piacere nel fare le cose, ci sentiamo bloccati e imprigionati in una condizione che non ci rispecchia; abbiamo pensieri fissi che non riusciamo a mandare via e che pervadono e condizionano la nostra giornata, ma non sappiamo come liberarcene.

Possiamo aver vissuto un lutto, un licenziamento, un incidente, un evento traumatico, una separazione da persone per noi importanti o avere una malattia cronica e non riuscire ad adattarci a questa condizione.

Magari vogliamo salvare e/o cambiare la relazione col partner o con altre persone care ma non sappiamo da dove cominciare e non troviamo via d’uscita.

… o semplicemente, potremmo voler migliorare la nostra vita con l’aiuto di qualcuno che ci guidi e ci accompagni in questo percorso.

Spesso sono i genitori che si rivolgono allo psicologo per i loro figli, perché li vedono cambiati, tristi, aggressivi, isolati, a disagio o in difficoltà e non sanno come aiutarli. Altre volte hanno difficoltà nel relazionarsi con essi e chiedono un sostegno al ruolo genitoriale.

Capita anche che siano figli ormai adulti che hanno difficoltà a separarsi dal nucleo familiare di origine, o che fatichino a relazionarsi con genitori ormai anziani che stanno vivendo i cambiamenti tipici dell’età.

Accomunate da un forte senso di disagio della persona e sofferenza psicologica persistente, possono essere queste o mille altre le ragioni che ci portano a rivolgerci ad uno psicologo che ci possa aiutare a ritrovare serenità e felicità, favorire una crescita interiore personale, raggiungere una maggiore e migliore consapevolezza di noi e degli altri, superare una crisi temporanea e liberarci dai sintomi che incidono negativamente sulla nostra vita, per ristabilire l’equilibrio ed un giusto livello di umore ed autostima.

Chiedere aiuto allo psicologo significa cercare di porre rimedio alla sofferenza, cercare di capire e rielaborare dando un nuovo significato alla nostra vita, perché il passato non si può cambiare, ma il presente sì.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Phone: +39 345 7196889
Via Dina Galli, 8 - MILANO (M2-M3-M5)
Via Visconti, 104 - VERMEZZO (MI)