Spesso i genitori, vedono i loro figli aggressivi, disobbedienti, irrequieti, iperattivi o, al contrario, svogliati e disinteressati.Possono descriverli come asociali e timidi, remissivi, provocatori o sempre arrabbiati. Talvolta si rendono conto che il proprio figlio ha difficoltà di apprendimento, emotive e/o relazionali, a volte dietro suggerimento delle insegnanti che hanno la possibilità di osservare i bambini nelle diverse situazioni scolastiche.
Le varie fasi di crescita e gli eventuali cambiamenti che si verificano nell’ambiente di vita del bambino, quali ad esempio: separazioni, inserimenti di nuovi compagni nella famiglia, lutti, nascita di un fratello, cambiamenti di residenza, relazioni, scuola… possono portare i bambini a vivere un disagio che può esser manifestato apertamente ed immediatamente o in maniera più velata e tardiva.
Sarebbe bene premurarsi sempre per accompagnare il bambino nell’accettazione di importanti cambiamenti e, laddove vi fossero serie difficoltà, rivolgersi ad un professionista.
Se vi rivolgerete a me per il vostro bambino, vi inviterò ad un primo colloquio conoscitivo durante il quale, grazie ai vostri racconti e al vostro prezioso contributo, cercherò di comprendere la situazione e pianificare un percorso su misura che potrà essere modificato in base ai punti che via via emergono.
Alla fine del nostro percorso insieme, il bambino sarà più sereno nei vari ambiti di vita e voi genitori avrete riscoperto le risorse che già possedevate per svolgere al meglio il vostro ruolo genitoriale ed il piacere nel giovare di questa relazione.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Phone: +39 345 7196889
Via Dina Galli, 8 - MILANO (M2-M3-M5)
Via Visconti, 104 - VERMEZZO (MI)